martedì 16 febbraio 2016

5 idee per intrattenere i bambini al ristorante

giochiamo a stare a tavola. Fonte immagine: no1hasmorefun

Mai stati al ristorante con un bambino dai 0 ai 10 anni? Io sì, spesso o almeno quando posso ci vado e udite udite, mi piace. Quando veniamo coinvolti in pizzate di gruppo o ci prende di andare a mangiarci un piatto di pasta con le vongole mettiamo in atto alcune strategie salva giornata.

Sono dell’idea che se ho fatto un figlio mi piace starci, così se vado al ristorante me lo porto. Mi piace anche pensare che se lo porto da piccolo al ristorante, magari da adulto saprà comportarsi, che sbagliando e prendendosi una sgridata oggi, magari dopodomani saprà che deve stare seduto e non deve gridare.



un gioco da ristornate. Fonte immagine: simpleasthatblog

Ma andiamo con ordine, quali sono i 5 giochi che posso portare al ristorante per fargli passare in modo piacevole l’attesa del pranzo o della pizza?

Ecco 5 idee per intrattenere i bambini al ristorante:

  1. i puzzle di legno sono un ottimo strumento per fare un’attività divertente stando seduti in attesa di mangiare. Fare puzzle non significa tirare fuori il gioco e piazzarlo sotto al naso del bambino, ma interagire con lui, togliendo i pezzi, creando un sistema di gioco che permetta al bambino di sentirsi parte centrale del gioco e di fargli percepire che i genitori sono lì vicino a giocare con lui e a vedere quanto è bravo con quel gioco. Spesso, quando gioco con mio figlio, faccio finta di non saper fare il puzzle, gli suggerisco di mettere i pezzi nei posti sbagliati e si innesca una bella dinamica di gioco. Durata massiman di interesse 5/10 minuti, 15 minuti se vi portate almeno 3 o 4 puzzle. 
  2. I libri. Partendo dal presupposto che ogni sera almeno un libro prima di andare a dormire si legge, ci sono libri per giocare e libri per riposare. Il ristorante è un buon posto per usare i libri per giocare, quei libri che richiedono una buona dose di interazione, per i più piccoli quelli morbidi con i materiali da sentire, gli sbucadito, i libri con le finestrelle da aprire o semplicemente il libro che racconta la storia preferita del bambino. Per i più grandi un libro interattivo con domande e misteri da risolvere. Durata massima di interesse 5/10 minuti, 15 minuti se vi portate dietro almeno 3 libri di quelli preferiti! 
  3. Macchinine o Animali, maschi e femmine le adorano allo stesso modo. Ovviamente suggerireri di non portare il camion con rimorchio, ma macchinine di dimensioni utili a far stare vostro figlio seduto, creando delle piste con posate, tovaglioli e bicchieri, parlo di modelli tipo hot wheels o animaletti. Con un piatto, un bicchiere e un tovaglioso si possono creare grandi location per avventure elettrizzanti non solo per le macchinine ma anche per gli animali. Nascondigli, percorsi, corsi d’acqua. La fantasia dei bambini è infinita, e la vostra? Generalmente io mi porto dietro una decina di macchinine (macchine da corsa, pickup, camion, carroattrezzi e areoplani). Il mio consiglio è di tirarle fuori in più step, in modo da allungare il tempo di interesse. Proponete due macchinine e se il gioco decolla da solo lasciatelo stare, quando si annoierà, sarà il momento di proporre una nuova macchina, magari il carroattrezzi “ma scusa, non vuoi più giocare con Saetta? Ha appena bucato, ha bisogno del carroattrezzi” e zac, tiri fuori il nuovo amico e se tutto va bene, dovrebbe riattivarsi l’interesse. Stessa cosa per gli animali. Durata massima di interesse 5/10 minuti, 20 minuti se la storia che si riesce a creare è davvero avvincente. 
  4. gli Stampa e Colora con i colori a cera. Forse più adatti ai bambini più grandi, gli stampa e colora sono degli alleati. Ovviamente il disegno stampato dovrebbe essere particolarmente amato dal bambino, nel mio caso PawPatrol, camion e macchine sono sempre molto gradite. L’effetto sorpresa è determinante, se non sa cosa uscirà dallo zaino sarà curioso e stupefatto di ogni cosa. Durata massima di interesse 5/10 minuti, 15 minuti se proprio gli piace tanto colorare. 
  5. Super eroi e bambole. I bambini più grandi, mio figlio ha 3 anni e non gli piacciono ancora, adorano super eroi e bambole. Portare al ristorante il super eroe non è una cattiva idea, anche lui può trovare il modo di mettersi seduto oppure, sempre con tovagliolo e cucchiaio, creare un’avventura, vite da salvare. Le bambole, direi non a dimensione reale, ma cose tipo mini pony, barbie (scusatemi, sono mamma di maschio). Durata massima di interesse 5/10 minuti, 20 minuti se con il super eroe c’è anche il cattivo! Dunque, 5 idee dalle quali ho omesso il jolly, che tutti voi conoscete, la salvezza del genitore stressato. 
Ebbene, il 6° gioco che potete fare, i video su youtube dallo smartphone io lo approvo, ma solo a fine serata, dopo averle provate tutte, in quel momento in cui hanno servito tutti i tavoli e voi ancora state sgranocchiando grissini. Lì, non solo se li merita lui i video, ma ve li meritate pure voi! :-D

A questo punto diamo i numeri. Se per ogni gioco proposto riusciamo ad intrattenere il nostro pargolo per 10 minuti, abbiamo all’attivo ben 50 minuti al ristorante dove dobbiamo metterci anche l’arrivo della pasta o della pizza, il dolce, l’acqua e le palline di pane. Ce la possiamo fare a mangiarci una pizza? che dite?

Nessun commento:

Posta un commento